Aliverti Redaelli
Carmeli Cremonesi
Avvocati Associati
+39.02.5455732

Privacy

Informativa resa ai sensi degli artt. 13-14 del GDPR

(General Data Protection Regulation) 2016/679

Arclex Aliverti Redaelli Carmeli Cremonesi Avvocati Associati, c.f. 02759380138, con sede a Milano via G. Donizetti 2 – 20122 in persona del suo associato e legale rappresentante Avv. Roberto Redaelli (di seguito per brevità anche il “Titolare”), ai sensi dell’articolo 13 del GDPR 2016/679, Le fornisce le seguenti informazioni:

Tipi di dati

  1. Dati personali – I dati personali (nome, cognome, estremi documento di riconoscimento e copia dello stesso, telefono, indirizzo email, etc), sono quelli che saranno forniti al momento della sottoscrizione o comunque prima dell’avvio del rapporto contrattuale ovvero nel corso dello stesso.

  2. Particolari categorie di dati (dati sensibili) – Tra i dati conferiti possono figurare anche i dati di cui all’art. 9 GDPR (categorie particolari di dati), ossia i dati personali che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona.

Tra i dati trattati possono figurare altresì i dati indicati all’art. 10 ossia i dati personali relativi alle condanne penali e ai reati o a connesse misure di sicurezza

Tipi e finalità di trattamento

  1. Trattamenti derivanti da obblighi contrattuali- I dati personali comuni e/o sensibili e/o giudiziari, richiesti e/o forniti anche verbalmente, preventivamente all’instaurazione del rapporto contrattuale, ovvero nel corso o dopo la cessazione dello stesso, saranno oggetto, anche senza il Vostro consenso ai sensi dell’art. 6, lettere b) e f) GDPR:

    1. di trattamento relativo alle funzioni connesse all’esercizio delle proprie attività professionali, istituzionali e statutarie;

    2. di trattamento relativo all’esame e all’archiviazione dell’anagrafica clienti/fornitori e del curriculum vitae;

    3. di trattamento in qualsiasi modo connesso alla fase precontrattuale e agli adempimenti del rapporto contrattuale anche in relazione alle eventuali controversie, tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo: produzione in ambito giudiziale, comunicazione in ambito stragiudiziale, registrazione fatture, elaborazione certificazioni, stipula di coperture assicurative, comunicazione a qualsiasi soggetto terzo che debba espletare qualsivoglia attività di consulenza/assistenza/prestazioni in ordine a detto rapporto (ivi compresi commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro, tecnici, medici del lavoro, banche e compagnie assicurative);

  1. Trattamenti derivanti da obblighi di legge – I dati personali comuni e/o sensibili e/o giudiziari, richiesti e/o forniti anche verbalmente, preventivamente all’instaurazione del rapporto di lavoro, ovvero nel corso o dopo la cessazione dello stesso, saranno oggetto, anche senza il Vostro consenso ai sensi dell’art. 6, lettera c) GDPR:

    1. di trattamento connesso a finalità fiscale/tributaria/contributiva;

    2. di trattamento costituito da trasferimento a terzi per finalità di backup su server esterni in ogni caso ubicati sul territorio della UE. I dati trasferiti su tali server saranno dotati di cifratura affinché solo il titolare e i soggetti autorizzati possano accedervi. I dati potranno inoltre essere temporaneamente trasferiti a soggetti incaricati di attività di manutenzione delle apparecchiature hardware e software, mediante salvataggi di backup necessari al salvataggio e al recupero dei dati;

  1. Trattamenti a prescindere da obblighi contrattuali o di legge I dati personali comuni e/o sensibili e/o giudiziari, richiesti e/o forniti anche verbalmente, preventivamente all’instaurazione del rapporto di lavoro, ovvero nel corso o dopo la cessazione dello stesso, saranno oggetto:

    1. di trattamento costituito dall’inserimento di dati, immagini, articoli e nel proprio archivio, per l’eventuale pubblicazione del suddetto materiale nel proprio sito internet e nelle proprie pubblicazioni, brochure, presentazioni, cataloghi per fini pubblicitari e di marketing;

    2. trattamento costituito dall’invio di informative per finalità pubblicitarie e di marketing.

  1. Definizione di trattamento – Il «trattamento» di dati personali è definito dall’art. 4 GDPR come “qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione” e ricomprende la raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distribuzione dei dati stessi.

  2. Trattamento di particolari categorie di dati (dati sensibili) – I dati particolari ex art. 9 GDPR ossia i dati personali che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona rientrano nel trattamento sopra descritto e verranno utilizzati unicamente per finalità connesse all’espletamento dell’attività di assistenza, consulenza, rappresentanza conferita.

Tali dati potranno essere utilizzati solo in presenza di Vostro consenso.

  1. Trattamento di dati giudiziari – I dati giudiziari, in materia di casellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato e dei relativi carichi pendenti, o la qualità di imputato o di indagato ai sensi degli articoli 60 e 61 del codice di procedura penale, verranno trattati solo su consenso dell’interessato per le finalità indicate ai punti 3 e 4.

Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati

  1. I dati personali forniti (comuni, sensibili e giudiziari) potranno essere oggetto di comunicazione a tutti i dipendenti e collaboratori coinvolti, nonché agli Enti esterni destinatari delle pratiche che riguardano il cliente/fornitore, nel compimento delle attività che precedono, e ai soggetti esterni che interagiscono con il titolare, sempre ed esclusivamente per attività funzionali alle finalità sopra descritte; tali categorie sono:

  1. Società operanti nel campo E.D.P., anche residenti all’estero, per la cura dell’information management del titolare, della sicurezza e della riservatezza dei dati;

  2. Commercialisti, società di servizi nel campo della consulenza del lavoro e in quello dell’elaborazione di sistemi di paghe e stipendi, nonché Studi Legali per eventuali controversie da trattare;

  3. Clienti e Fornitori per lo svolgimento delle attività commerciali, di servizio e amministrative del titolare, oltreché in assolvimento delle leggi vigenti;

  4. Distributori, agenti, trasportatori e comunque ogni altra Società facente parte dell’organizzazione distributiva dei prodotti e dei servizi offerti dal titolare;

  5. Pubbliche amministrazioni per lo svolgimento delle funzioni istituzionali, nei limiti stabiliti dalla legge e dai regolamenti;

  6. Autorità giudiziarie;

  7. Enti di previdenza e di assistenza (ad es. Agenzia Entrate, INPS, INAIL, Ministero, compagnie assicurative ecc.); Medico competente;

  8. Associazioni e organizzazioni sindacali o politiche;

  9. Associazioni e organizzazioni aventi carattere religioso o filosofico;

  10. Banche, Società Assicuratrici.

Modalità di trattamento

  1. Principi – Secondo la normativa indicata, il trattamento dei dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

  2. Strumenti – Il trattamento dei dati sarà effettuato sia con strumenti manuali e/o informatici e/o telematici con logiche di organizzazione ed elaborazione strettamente correlate alle finalità stesse e comunque in modo da garantire la sicurezza, l’integrità e la riservatezza dei dati stessi nel rispetto delle misure organizzative, fisiche e logiche previste dalle disposizioni vigenti. Non esistono processi decisionali automatizzati e/o sistemi di profilazione dei dati gestiti dal titolare.

  3. Cessione dei dati all’estero –E’ possibile la cessione dei dati al di fuori dell’Unione Europea con particolare riferimento a pratiche affidate allo studio che comportino contatti con professionisti, enti, persone fisiche o giuridiche stabilite al di fuori dell’Unione Europea.

Termine di conservazione dei dati

  1. I dati personali vengono conservati per tutta la durata del rapporto contrattuale e, nel caso di cessazione del rapporto, nei termini prescrizionali normativamente previsti per l’esercizio di qualsivoglia diritto connesso al rapporto intercorso tra le parti, anche al fine della possibile necessità di prova della regolarità delle prestazioni in sede giudiziale o stragiudiziale.

Consenso dell’interessato

  1. Il conferimento dei dati personali (comuni, sensibili e giudiziari) al trattamento finora spiegato così come la loro comunicazione alle categorie di soggetti elencate hanno natura obbligatoria ai sensi delle leggi e dei contratti che regolamentano, a titolo esemplificativo, per finalità connesse all’esecuzione del rapporto contrattuale

  2. Si informa in particolare che:

  1. è obbligatorio fornire i dati per il trattamento per le finalità di cui al punto 3, al punto 4 e acconsentire alla loro cessione ai soggetti di cui al punto 9 perché possano a loro volta trattarli. Il mancato consenso, parziale o totale, comporta l’impossibilità – da un lato – di assolvere gli obblighi di legge e quindi di costituire o di proseguire il rapporto contrattuale e – dall’altro – di svolgere la propria attività tipica;

  2. è facoltativo fornire i dati per il trattamento di cui al punto 5 e acconsentire alla loro cessione ai soggetti di cui al punto 9, lettere a), c) e d) anche se in tal caso il titolare potrà valutare caso per caso se sia possibile proseguire il rapporto contrattuale alle meno agevoli condizioni derivanti dalla mancata prestazione del consenso;

  3. è facoltativo fornire i dati giudiziari. Tuttavia il mancato consenso potrebbe impedire all’interessato di stipulare e/o mantenere determinati rapporti contrattuali laddove la richiesta di tali dati sia richiesta da enti o soggetti terzi per particolari finalità (ad esempio il casellario giudiziale o dichiarazioni in ordine ai precedenti penali da parte di subappaltatori in caso di gare d’appalto pubbliche).

Diritti dell’interessato

  1. Ella potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti:

  1. di accesso ai dati personali ai sensi dell’art. 15 GDPR;

  2. di ottenere la rettifica ai sensi dell’art. 16 GDPR, la cancellazione degli stessi ai sensi dell’art. 17 GDPR o la limitazione del trattamento che lo riguardano ai sensi dell’art. 18 GDPR;

  3. di opporsi al trattamento ai sensi dell’art. 21 GDPR;

  4. alla portabilità dei dati ai sensi dell’art. 20 GDPR;

  5. di revocare il consenso, ove previsto: la revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca ai sensi dell’art. 7 co. 3 GDPR;

  6. di proporre reclamo all’autorità di controllo (Garante Privacy).

L’esercizio dei suoi diritti potrà avvenire attraverso l’invio di una richiesta mediante email all’indirizzo email info@arclex.it

La revoca del consenso, la richiesta di cancellazione, l’opposizione e la richiesta di portabilità dei dati comporterà l’impossibilità di adempiere alle obbligazioni inerenti al rapporto contrattuale e dunque renderà impossibile la sua prosecuzione.

Dati del titolare e del responsabile

Il Titolare del trattamento dati è Arclex Aliverti Redaelli Carmeli Cremonesi Avvocati Associati, c.f. 02759380138, con sede a Milano via G. Donizetti 2 – 20122. Il Responsabile del Trattamento, cui è possibile rivolgersi per esercitare i diritti di cui all’art. 12 e/o per eventuali chiarimenti in materia di tutela dati personali, è l’Avv. Roberto Redaelli ed è raggiungibile all’indirizzo email: r.redaelli@arclex.it.

Il titolare

Arclex Avvocati Associati

La navigazione in questo sito implica l’accettazione dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi