Aliverti Redaelli
Carmeli Cremonesi
Avvocati Associati
+39.02.5455732

Diritto civile

Sulle infezioni contratte in sala operatoria

Nel caso di infezione in ambiente ospedaliero spetta alla struttura dimostrare l’avvenuta sterilizzazione della sala operatoria. La Corte di Cassazione, Sezione III Civile, con ordinanza 17696/2020 ha infatti affermato che “a seguito del ricovero del paziente per l’esecuzione dell’intervento chirurgico alla rotula, gravava sulla struttura sanitaria la relativa responsabilità contrattuale, che esige l’adempimento di una […]

Leggi tutto

Fondo vittime: non occorre denuncia contro ignoti

La S.C. di Cassazione Sezione VI civile con sentenza 18097/2020 del 31.8.2020 ha osservato come “la vittima di un sinistro stradale causato da un veicolo non identificato non ha alcun obbligo, per ottenere il risarcimento da parte dell’impresa designata per conto del Fondo di garanzia vittime della strada, di presentare una denuncia od una querela […]

Leggi tutto

Consenso informato e violazione dell’autodeterminazione

Il diritto al risarcimento del danno per omissione del consenso informato può sorgere anche nel caso in cui il paziente non possa dimostrare la responsabilità del medico in relazione a un eventuale pregiudizio alla salute subito in conseguenza dell’intervento. Ciò perché anche la lesione del diritto alla autodeterminazione può costituire responsabilità medica. Pur tuttavia, come […]

Leggi tutto

La preponderanza dell’evidenza

Con ordinanza del 6 luglio 2020, n. 13872 la S.C. di Cassazione, sezione III civile precisa in modo dettagliato i criteri di ripartizione dell’onere probatorio in tema di responsabilità medica. In particolare descrive la regula iuris della “preponderanza dell’evidenza” e la suddivide in due criteri: 1. quello del “più probabile che non”, in base alla […]

Leggi tutto

Taglio al mantenimento dei c.d. “bamboccioni”

Con ordinanza n. 17183, depositata il 14 agosto 2020, la Prima Sezione Civile della S.C. di Cassazione ha ulteriormente precisato i limiti entro cui il figlio maggiorenne “convivente” può ottenere il mantenimento a carico dei propri genitori. Il Collegio ha puntualizzato, in particolare, che, ultimato il prescelto percorso formativo (scuola secondaria, facoltà universitaria, corso di […]

Leggi tutto

Terzo trasportato e risarcimento

Il terzo trasportato ha sempre diritto al risarcimento causato dalla circolazione non illegale del mezzo. Lo ha dichiarato la S.C. di Cassazione con ordinanza n. 13738/2020 del 3.7.2020. Infatti, l’obiettivo della normativa comunitaria “consiste nel garantire che l’assicurazione obbligatoria per gli autoveicoli debba consentire a tutti i passeggeri vittime di un incidente causato da un […]

Leggi tutto

Il pane precotto deve essere confezionato?

La S.C. di Cassazione con sentenza 14712/2020 depositata il 10.7.2020 ha avuto modo di affermare che l’imposizione dell’onere del preconfezionamento soltanto a carico del rivenditore di pane ottenuto mediante completamento della cottura di prodotto parzialmente cotto in precedenza e surgelato, e non anche al rivenditore di pane fresco, non costituisce un trattamento irragionevolmente differenziato di […]

Leggi tutto

Sottotetto condominiale o privato? I criteri

La natura del sottotetto di un edificio è, in primo luogo, determinata dai titoli e, solo in difetto di questi ultimi, può ritenersi comune, se esso risulti in concreto, per le sue caratteristiche strutturali e funzionali, oggettivamente destinato (anche solo potenzialmente) all’uso comune o all’esercizio di un servizio di interesse comune; il sottotetto può considerarsi, […]

Leggi tutto

Obblighi del medico competente in tema di sorveglianza sanitaria

La recente sentenza 19856 depositata il 2.7.2020, della S.C. di Cassazione, Sezione IV penale ricostruisce gli obblighi gravanti in capo al medico competente del lavoro in tema di sorveglianza sanitaria. I compiti del medico competente si suddividono essenzialmente in tre categorie: a) i compiti c.d. professionali costituiti essenzialmente dal dovere di effettuare la sorveglianza sanitaria, […]

Leggi tutto

Danno da perdita della vita

Con sentenza 13261/2020 la S.C. di Cassazione (scarica qui il testo integrale) ha dichiarato che non è risarcibile nel nostro ordinamento il danno “da perdita della vita” (c.d. danno tanatologico), poiché non è sostenibile che un diritto sorga nello stesso momento in cui si estingua chi dovrebbe esserne titolare. Pertanto, nel caso di morte immediata […]

Leggi tutto

La navigazione in questo sito implica l’accettazione dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi